Comunicazione n. 14

Ai docenti, agli Studenti, ai Genitori

 

Con l’avvio dell’anno scolastico, riprenderanno anche le attività degli sportelli di ascolto psicologico e di contrasto al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo con le esperte, psicologa e giurista, finalizzate al benessere degli studenti ed alla prevenzione di problematiche quali il disagio e l’insuccesso scolastico, come previsto dal progetto “Diritti a Scuola” avviato nel precedente anno scolastico . Tali Sportelli sono rivolti prioritariamente agli alunni delle seconde e terze classi, che vi potranno accedere per un aiuto mirato o più semplicemente per un consiglio, ed ai loro genitori, spesso bisognosi di aiuto per comprendere ed aiutare il proprio figlio a superare eventuali difficoltà.

I contenuti di ogni colloquio saranno strettamente tutelati dal segreto professionale; se le esperte ne ravvisassero la necessità, provvederanno a fornire ai genitori ed ai docenti interessati opportune indicazioni di carattere educativo – preventivo da adottare.

Allo sportello possono rivolgersi tutti gli studenti, individualmente o in piccoli gruppi, previa prenotazione e dopo aver consegnato la Liberatoria firmata da entrambi i genitori. In sede centrale, la prenotazione si può effettuare rivolgendosi alla prof.ssa Santoro; nel plesso del Caracciolo, rivolgendosi alla prof.ssa Satalino.

Anche i Docenti possono fruire di questo servizio, chiedendo un colloquio individuale con le esperte, per individuare le proprie linee di forza o strategie idonee per situazioni a “ rischio” nella classe, o segnalando delle situazioni “problematiche” relative all’apprendimento, al comportamento e richiedere delle osservazioni in classe.

Le esperte attiveranno anche attività laboratoriali nelle classi e incontri di formazione/informazione rivolti a docenti e genitori.

Durante la prima settimana di scuola, l’esperta psicologa concluderà la conoscenza delle classi seconde e avvierà un’attività di accoglienza nelle classi terze, di nuova formazione, per sostenere gli studenti nell’approccio a nuove relazioni.

Per qualsiasi ulteriore informazione, è possibile rivolgersi alla prof.ssa Santoro, referente del progetto.

La Dirigente Scolastica

Prudenza Maffei

 

Print Friendly, PDF & Email